I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi

Continuando a navigare, approvi l'utilizzo dei cookies da parte nostra

Ok
Il progetto “Assistenza ai Lavoratori” rappresenta una politica integrata sullo stress e include misure di prevenzione, eliminazione e riduzione dei problemi di stress lavoro correlato. Si basa su un’offerta di sostegno psicologico ai lavoratori e si pone come obiettivo quello di supportarli sia alla presenza di disagi psicologici, sia nell’affrontare problematicità della vita professionale e quotidiana.
 

Sostegno Psicologico:

Molto spesso la partenza e/o il mantenimento di molteplici problemi psicologici sono ritrovabili nella scarsissima conoscenza di essi stessi, la quale crea, progressivamente, circoli disfunzionali sempre più stretti, impenetrabili, schemi mentali e comportamentali inadeguati. Tutto questo rende il problema ogni giorno che passa ancor più serio.
 
Il Sostegno Psicologico ha tra i suoi fattori basilari il cosiddetto concetto di Coping (dall'inglese "to cope", ovvero "far fronte", "affrontare"), ovvero la capacità insita in ognuno di noi ed utile per fronteggiare gradualmente e positivamente uno o più disagi interni.
 
Pertanto, qualsiasi persona ha interiormente a livello psico-cognitivo certe risorse, ma, a volte, può capitare che le strategie che mettono in atto per fronteggiare una situazione stressogena non siano quelle più adatte. Ed è qui che dovrebbe adoperarsi il sostegno psicologico.
 
Nel progetto di Assistenza ai Lavoratori, la persona è supportata ma mantiene la libertà e l'autonomia di scelta. Lo psicologo insieme all'individuo, ricerca e indica le migliori potenzialità e possibilità di cui egli dispone, senza imporne alcuna, e si propone come aiuto e supporto per la direzione che poi l'individuo sceglierà.
 
La persona può presentare stress, dubbi, preoccupazione, blocchi, problemi affettivi, ansia, bisogno di confidarsi, necessità di confronto e di ascolto, ma non necessariamente un conclamato disturbo psicologico.
 
Il sostegno può essere sviluppato anche in collaborazione con le persone vicine all'individuo in oggetto, ad esempio: partner, coniuge e familiari. Tale partecipazione permetterà di fare maggiore chiarezza sull’analisi logica e pratica circa il disagio della persona cara, e quindi favorendo la loro personale riorganizzazione interna ed esterna nei rapporti con essa.

Area Login

Registrati o Accedi per visualizzare i contenuti a te riservati


Copyright © 2021 Studio HRMD. Tutti i diritti riservati. Sede Operativa: Centro Turrinoa - Ex S.S. 131 KM 8,500 Sestu (Cagliari)
Centralino: (+39) 070 22 792 int.46 - Diretto: (+39) 070 7967364 - (+39) 328 69 91 150 - Email: info@studiohrmd.it

Partita Iva: 03298410923 - REA: CA - 269456